Crac banche popolari, Lega: "Bene incontro al Mef con risparmiatori truffati"

Martedì al Ministero dell'Economia e Finanze i sottosegretari Massimo Bitonci (Lega) e Alessio Mattia Villarosa (M5S) hanno ricevuto i risparmiatori traditi

Il Ministero Economia e Finanze a Roma

Le associazioni dei risparmiatori colpiti dalle vicende che hanno coinvolto Veneto Banca, Banca popolare di Vicenza e altri istituti nel territorio nazionale sono state ricevute martedì al Ministero dell’Economia e delle Finanze dai sottosegretari Massimo Bitonci (Lega) e Alessio Mattia Villarosa (M5S).

"Durante l'incontro i rappresentanti delle associazioni hanno illustrato le loro proposte di miglioramento dell’attuale normativa, che si propone di dare risposte concrete ai risparmiatori, affinché possano essere riferite al Ministro Tria, che si sta occupando della questione". Così i deputati della Lega Ingrid Bisa ed Erik Pretto, rispettivamente in rappresentanza dei territori di Treviso e Vicenza, presenti all'incontro. 

"Fra le principali proposte emerse - sottolineano i deputati del Carroccio in una nota - vi sono l’aumento della dotazione del fondo di ristoro e della platea, precise modalità di rimborso e criteri di applicazione, nonché la semplificazione delle procedure di adesione. I rappresentanti delle associazioni si sono dichiarati soddisfatti dell’incontro perché finalmente hanno trovato un interlocutore disponibile ad ascoltare i reali problemi che si trovano a vivere sul territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roberto Baggio parla per la prima volta della moglie: "Per lei non facile"

  • Coronavirus, Vicenza maglia nera come numero di positivi

  • Ressa per le scarpe Lidl, corsa all'acquisto: esaurite anche a Vicenza

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento