rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca

Coronavirus: denunciate 13 persone per inosservanza divieto

Chi se n'è fregato ed è andato a lavare l'auto, chi si è ubriacato stendendosi in mezzo alla strada, fino a chi si è giustificato dicendo che stava andando a fare la spesa...alle una di notte

Situazioni tra le più disparate e disperate, con giustificazioni tra le più assurde. Ma il divieto di circolare senza giustificazione non è un gioco. ll sottosegretario all'Interno Achille Variati, è intervenuto sulla questione.



Nella giornata di mercoledì sono state 401 le persone controllate nel Vicentino e 135 gli esercizi commerciali controllati. Tra queste, 13 persone in tutta la provincia sono state denunciate dalle forze dell'ordine per non aver rispettato il decreto governativo di contrasto al coronavirus. In sette sono stati fermati dai carabinieri di Bassano e deferiti all'autorità giudiziaria nel bassanese mentre i militari, a Vicenza e a Camisano Vicentino hanno denunciato quattro persone per inosservanza del decreto del presidente del Consiglio dei Ministri. 

Nella notte tra mercoledì e giovedì hanno sorpreso alle ore 00.45 circa in strada di Settecà G.P, 51enne di nazionalità serba, residente a Vicenza, alla guida della propria autovettura mentre stava facendo rientro a casa senza che vi fossero comprovati e giustificati motivi; G.C, 49enne residente a Trissino, sorpreso alle ore 01.20 circa in viale San Lazzaro alla guida della propria autovettura, asserendo di trovarsi nel capoluogo alla ricerca di un supermercato aperto per acquistare generi alimentari; S.D.B, 21enne, residente a Grumolo delle Abbadesse, sorpreso alle ore 01.20 circa a Camisano Vicentino asserendo che stava rientrando a casa dopo aver trascorso la serata in compagnia della fidanzata; S.C, 24enne, residente a Caltrano, sorpreso alle ore 02.00 in viale Milano alla guida della propria autovettura asserendo di trovarsi nel capoluogo perchè stava recapitando un mazzo di chiavi al proprietario dell’abitazione dove in precedenza abitava.

ESCE DI CASA E SI METTE AL VOLANTE UBRIACO

La polizia, nella giornata di mercoledì ha invece fermato e denunciato due persone a causa delle violazioni del divieto: alle 16:40 presso l'autolavaggio viale Serenissima, un 40enne che lavava l'auto senza giustificazione e, nel corso della notte, alla rotatoria tra viale Milano e viale Mazzini,  hanno fermato un soggetto disteso sulla sede stradale. Era un indiano dell'88, regolare ma sprovvisto dei doumenti, che ha preso due denunce (mancanza dei documenti e violazione del decreto) e una sanzione per ubriachezza molesta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: denunciate 13 persone per inosservanza divieto

VicenzaToday è in caricamento