Decreto coronavirus, intensificati i controlli in città: più di 100 fermati e 9 denunciati

Rucco: “Intensificheremo i controlli in occasione dei mercati per verificare il rispetto delle distanze interpersonali”

Oltre a quelli dei carabinieri, nella giornata di domenica ci sono stati controlli per il rispetto delle distanze interpersonali necessaria ad affrontare l'emergenza Coronavirus. Sono stati più di un centinaio le persone fermate da parte della polizia locale e dagli uomini della questura : 9 le persone denunciate. 

Durante il servizio svolto nella giornata di ieri, la volante ha indagato in stato di libertà altre 6 persone che all’atto del controllo non avevano saputo giustificare compiutamente il motivo per cui erano uscite di casa.

Sono invece stati 107 i controlli effettuati dalla polizia locale domenica 15 marzo, sul rispetto delle disposizioni per contenere la diffusione del Coronavirus. Ad essere controllati sono stati 47 veicoli, 15 persone e 45 esercizi pubblici e attività commerciali.

Gli agenti hanno denunciato tre persone, due delle quali circolavano sul territorio senza un valido motivo; il terzo, senza fissa dimora e privo di documenti, è stato, invece, trovato all'interno di Park Fornaci, chiuso dallo scorso 12 marzo con ordinanza contingibile e urgente a scopo precauzionale per mitigare il rischio di diffusione del Covid-19. Nel dettaglio, è scattata la denuncia penale per non aver rispettato il provvedimento dell'autorità a carico di E.G., italiana, residente in provincia di Vicenza, di 56 anni, e Z.Y., cinese, residente in città, di 50 anni.

Per quanto riguarda la persona trovata all'interno di park Fornaci, invece, si tratta di un 34enne originario del Gambia senza fissa dimora. Il giovane, trovato privo di documenti, è stato accompagnato dagli agenti al comando di contra' Soccorso Soccorsetto per procedere alla sua identificazione tramite fotosegnalamento. È stato, inoltre, denunciato ai sensi dell'art. 650 del codice penale per non aver rispettato il divieto di accesso ai parchi pubblici recintati e di stazionamento nelle aree verdi fino al 3 aprile come previsto dal provvedimento del sindaco di giovedì scorso.

«Intensificheremo i controlli in occasione dei mercati settimanali, attualmente aperti solo con banchi di generi alimentari – ha annunciato ilsindaco Francesco Rucco –. Verificheremo, in particolare, che siano rispettate le distanze interpersonali previste dai decreto ministeriale, sempre nell'auspicio che le limitazioni stringenti di questo periodo possano portare prima agli obiettivi di contenimento della diffusione del Coronavirus auspicati»



 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

  • Amministrative 2020, Malo sceglie Marsetti: è lui il nuovo sindaco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento