Cori anti napoletani durante Prix Marola - Montebello diventano caso nazionale

L'episodio, avvenuto il 6 gennaio durante la partita di Prima Categoria e riportato nel referto dall'arbitro di Schio, Guiotto, avrà probabilmente conseguenze pesanti. Nel frattempo ne hanno parlato tutti i siti di settore

I tifosi del Marola in una foto su Facebook

A ridosso del caso internazionale di cori razzisti contro Koulibaly durante Inter - Napoli, anche i tifosi del Montebello, squadra di Prima categoria, si sono conquistati la loro fetta di "celebrità". 

Era il 6 gennaio quando la partita fuori casa contro il Prix Marola vedeva gli ospiti imporsi per 4 a 1. La gioia dei tifosi ospiti si sarebbe malamente concretizzata in insulti anti napoletani, per il colore della divisa dei locali (bianco-azzurro).

L'arbitro Guiotto di Schio ha messo tutto a referto e la palla passa ora al giudice sportivo, che potrebbe anche usare la mano pesante. Nel frattempo l'episodio, riferito da Il Giornale di Vicenza, ha fatto il giro dei social network e dei portali di settore, tanto che la Digos potrebbe aprire un fascicolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roberto Baggio parla per la prima volta della moglie: "Per lei non facile"

  • Coronavirus, Vicenza maglia nera come numero di positivi

  • Ressa per le scarpe Lidl, corsa all'acquisto: esaurite anche a Vicenza

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento