rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Controlli interforze in città: "Attività preventiva che assicura una convivenza civile"

Nuova operazione di polizia nel capoluogo berico

Nelle serate di mercoledì e giovedì sono state effettuate operazioni straordinarie di Polizia interforze, che hanno riguardato il territorio del capoluogo. 

Le attività di polizia si sono protratte sino a notte inoltrata, ed hanno interessato, in particolare, alcune aree urbane spesso teatro di specifici episodi criminali di tipo predatorio e di fenomeni di degrado urbano, sia nel Centro storico che in specifici quartieri periferici della Città. In particolare sono state controllate le zone di Campo Marzio, viale San Lazzaro, via Tornieri, corso San Felice e Fortunato, viale Milano, San Pio X, Giardini Salvi e le aree del centro storico.

Alle attività operative hanno concorso circa 60 donne e uomini della Questura di Vicenza, dell’Arma dei carabinieri, della Guardia di finanza, della Polizia locale di Vicenza e del Reparto Prevenzione del Crimine della Polizia di Stato. Complessivamente sono state identificate 373 persone, di cui 140 stranieri e 59 con precedenti Penali e/o di polizia; sono inoltre stati controllati 117 veicoli e 12 Esercizi pubblici. 

Al termine delle attività operative, il Questore ha emesso 8 Fogli di Via obbligatori, con obbligo di rientro nei rispettivi Comuni di residenza, a carico di persone gravate da precedenti penali e di Polizia, residenti, in Comuni diversi e senza alcun titolo per permanere nel territorio del Comune di Vicenza; 7 Ordini di allontanamento dal territorio nazionale nei confronti di 2 cittadini nigeriani, 1 cittadino del Ghana, 1 cittadino marocchino, 1 cittadino della Mauritania, 1 cittadino algerino ed 1 cittadino indiano; 9 Avvisi orali ed 1 Ordine di accompagnamento alla frontiera di 1 cittadino dello Sri Lanka, privo dei titoli per permanere sul nostro territorio Nazionale ed al quale gli Operatori dell’Ufficio Immigrazione hanno revocato il permesso di soggiorno.

“Con l’arrivo della bella stagione abbiamo incrementato i controlli nei Parchi pubblici e nelle aree all’aperto dove i cittadini ci hanno segnalato situazioni di criticità – ha evidenziato il questore Paolo Sartori al termine dell’operazione – Il monitoraggio sistematico dei vari contesti urbani è di fondamentale importanza per prevenire e combattere i fenomeni devianti e le manifestazioni delinquenziali. Le operazioni di polizia effettuate mercoledì e giovedì fanno parte di questa costante attività di intervento in fase preventiva, che rende concreta la percezione di sicurezza ed assicura una tranquilla e pacifica forma di convivenza civile”.        

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli interforze in città: "Attività preventiva che assicura una convivenza civile"

VicenzaToday è in caricamento