rotate-mobile
Cronaca

Condannato per stalking, decreto di espulsione per un 44enne

Continuano i controlli straordinari del territorio disposti dal questore. Il bilancio è di fogli di via obbligatori, 15  avvisi orali e 17 ordini di allontanamento dal territorio nazionale

Un cittadino marocchino (T. Y. di anni 44), irregolare sul territorio nazionale, è stato accompagnato al CPR di Gorizia per il successivo rimpatrio. L'uomo, pluripregiudicato per reati di varia natura e condannato per i reati di stalking, ingresso e soggiorno illegale sul territorio italiano ed inottemperanza all’ordine del questore di lasciare il territorio era stato raggiunto in passato da altri provvedimenti di espulsione ai quali non aveva mai ottemperato. Questa volta, gli agenti di polizia lo hanno scortato presso il centro di permanenza rimpatri di “Gradisca d’Isonzo” a Gorizia, da dove verrà nei prossimi giorni rimpatriato nel proprio Paese di origine.

È solo uno dei provvedimenti scaturiti dall'ulteriore fase ulteriore fase delle operazioni di controllo straordinario del territorio disposte con ordinanza dal questore della provincia di Vicenza. Le operazioni di Polizia di venerdì  – effettuate con l’impiego di circa 50 uomini appartenenti alla questura, all’Arma dei carabinieri, alla guardia di finanza, alla polizia locale di Vicenza, al reparto prevenzione del crimine di Padova – si sono concentrate in particolar modo contrà Pescherie Vecchie, piazza Garibaldi, corso Fogazzaro. piazza XX Settembre, corso SS Felice e Fortunato e via IV Novembre. Per quanto attiene, invece, alle zone esterne alle mura cittadine, i controlli sono stati estesi anche a più ampio raggio, partendo da Campo Marzo ed interessando, poi, corso Milano, viale San Lazzaro, via Vecchia Ferriera, via Sarpi, via dell’Oreficeria, viale Margherita, Riviera Berica. Complessivamente sono stati controllate 149 persone, di cui 64 stranieri e 49 con precedenti penali e/o di polizia; 12 autoveicoli e 16 esercizi pubblici (di cui 2 night clubs), anche su richiesta dei cittadini, talvolta disturbati da musica e presenze di clienti sui plateatici sino a tarda ora. Al termine delle attività operative il questore ha quindi emesso 5 fogli di via obbligatori, 15  avvisi orali e altri 16 ordini di allontanamento dal territorio nazionale. 

Altri 16 sono infatti gli stranieri trovati durante i controlli privi dei requisiti per soggiornare in Italia. Si tratta di due cittadini indiani (con precedenti per immigrazione clandestina, stupefacenti, ricettazione, furto e inosservanza ai provvedimenti dell’Autorità), un senegalese (con precedenti per danneggiamento e stupefacenti), cinque nigeriani (con precedenti per ubriachezza molesta, inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, stupefacenti), un guineano (con precedenti per ubriachezza molesta), tre ghanesi (con precedenti per resistenza a pubblico ufficiale e reati di falso) un tunisino (con precedenti per stupefacenti), 3 serbi (con precedenti per reati contro il patrimonio e stupefacenti).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per stalking, decreto di espulsione per un 44enne

VicenzaToday è in caricamento