Piccoli comuni, 12 i vicentini a rischio: Salcedo si salva per venti anime

Sono 12 i comuni vicentini sotto i 1000 abitanti che rischiano di essere cancellati dalla finanziaria. Il più grande è Cismon del Grappa con 976 abitanti, Salcedo supera la soglia per 21 persone

Chi se la cava per 21 residenti in più, a chi ne mancano appena 24 per la sopravvivenza. Sono 12 i Comuni del vicentino che rischiano la mannaia della manovra finanziaria del Governo, la provincia più colpita dopo Belluno.

Chissà se Cismon del Grappa andrà a cercarsi i 24 residenti in più che gli mancano per superare la fatidica soglia dei 1000 abitanti mentre a Salcedo tirano un sospiro di sollievo che se la cava grazie a poco più di 20 compaesani.

"Se le cose rimanessero così - spiega il sindaco Giannantonio Gasperini - posso rimanere tranquillo. Vedersi cancellare un comune non è solo una questione burocratica, è anche una perdita di identità".


Gli altri comuni che potrebbero dover afforntare un accorpamento sono Asigliano Veneto, Gambugliano, Campolongo sul Brenta, Zovencedo, Pedemonte, Foza, Rotzo, Tonezza del Cimone, Lastebasse e Laghi: tutte realtà montane o collinari dove la presenza ridotta di case ha sempre costituito una ricchezza non certo un problema.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

  • Schianto fra tre auto e un furgone: quattro feriti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento