Cronaca

Coltivazione di marijuana "indoor": dietologo in manette

Blitz degli agenti della Questura di Treviso in un negozio di Carbonera. Indagini partite dalle segnalazioni dei residenti

La marijuana sequestrata dalla polizia

Un dietologo di 47 anni, incensurato e operante in varie strutture tra le province di Treviso e Vicenza, è stato arrestato martedì 20 luglio dagli agenti della Questura di Treviso con le accuse di coltivazione e produzione di droga.

All’interno di un negozio di Carbonera, acquistato pochi mesi fa, il dietologo aveva allestito una vera e propria coltivazione di marijuana "indoor". I poliziotti hanno sequestrato: serre, ventilatori, essiccatori, lampade a led e molto altro materiale per il consumo di droga. Le indagini sono partite da una serie di segnalazioni arrivate dai residenti della zona, insospettiti dal fatto che i condizionatori del negozio non si spegnessero mai, nonostante porta e finestre fossero sempre chiuse e oscurate. Gli agenti della Questura, inoltre, hanno sequestrato numerosi vasi e barattoli di vetro contenenti circa un chilo e mezzo di marijuana, oltre ad un piccolo quantitativo di hashish.

Dopo l'arresto il dietologo non ha voluto collaborare in nessun modo con le forze dell'ordine. Dalle prime ricostruzioni sembra che anche lui facesse uso di marijuana e avesse avviato la coltivazione tre-quattro mesi fa. Ora è in attesa di ulteriori provvedimenti da parte dell'autorità giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltivazione di marijuana "indoor": dietologo in manette

VicenzaToday è in caricamento