Collaboratore di giustizia aggredisce tre agenti al carcere di Vicenza

La denuncia del sindacato di polizia penitenziaria: «servono interventi urgenti»

La segreteria regionale del sindacato di polizia penitenziaria del Triveneto segnala la quinta aggressione del 2020 ai danni del personale di polizia penitenziaria in servizio presso la Casa Circondariale di Vicenza. Venerdì mattina verso le 11 un detenuto italiano, ristretto nella sezione per collaboratori di giustizia, per futili motivi ha aggredito tre detenuti.

Tre poliziotti penitenziari che sono immediatamente intervenuti per ripristinare l’ordine sono stati a loro volta aggrediti con pugni, calci e sputi. L’autore dell’aggressione era giunto da poche ore, precisamente nel pomeriggio di giovedì, proveniente dal carcere di Prato per motivi di sicurezza dove, analogamente, aveva aggredito personale di polizia penitenziaria.

I tre poliziotti aggrediti hanno rifiutato di ricorrere alle cure del pronto soccorso ed hanno continuato il loro regolare servizio, in considerazione del delicato momento storico che attraversano le carceri, al fine di dare il loro contributo al mantenimento dell’ordine e della sicurezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Non possiamo che esprimere un plauso ai poliziotti penitenziari che con sacrificio e abnegazione hanno continuato il loro servizio istituzionale nonostante l’aggressione subita», comunica la Segreteria Regionale Uspp del Triveneto che  torna a chiedere ai vertici del Dap e al Ministro della Giustizia «urgenti interventi finalizzati a incrementare l’organico del Reparto di Polizia Penitenziaria di Vicenza e ad allontanare i detenuti violenti, nonché a dotare i poliziotti di idonei strumenti per difendersi dalle aggressioni, quali i dissuasori elettrici»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento