rotate-mobile
Cronaca

Ore di sesso su internet, poi il ricatto: “Dammi i soldi o mostro il video”

Nella trappola un 59enne di Vicenza che, dopo aver passato una notte erotica sul web con una sconosciuta, è stato minacciato: "Pagami o spedisco il video hard a familiari e parenti"

Fanno ore di sesso virtuale su internet grazie alla chat e alla webcam: ma in pochi minuti il gioco erotico di un 59enne finisce male.

CHAT EROTICA CON RICATTO: 550 EURO PER CANCELLARE IL VIDEO

DOPO IL SESSO, L'INCUBO. L’episodio, come riporta il Giornale di Vicenza, è accaduto alcuni giorni fa ad un vicentino che, in una notte, ha conosciuto su Facebook una fantomatica “Bernadette” che gli ha proposto una chiacchierata. In poco tempo i due sono finiti a chattare tramite contatti personali su Skype fino a quando la ragazza dall’altra parte, che gli aveva raccontato avere 28 anni ed essere di Padova, non gli ha proposto di avere un rapporto sessuale virtuale grazie alla telecamerina. L’uomo, lusingato, ha ceduto ed è andato piano piano in scena il rapporto hard. Peccato che, al termine, per il vicentino sia iniziato un vero e proprio incubo: la ragazza, che ha poi cambiato nome, gli ha intimato di farsi consegnare almeno 400 euro, altrimenti avrebbe fatto vedere il video, che sosteneva di aver registrato, a parenti e amici. Il 59enne, disperato, ha ceduto al ricatto sperando che poi la giovane sparisse e invece non era che l’inizio. Alla fine, l’uomo, ha deciso di raccontare tutto ai familiari e di sporgere denuncia: la ragazza momentaneamente sembra sparita, e intanto sono partite le indagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ore di sesso su internet, poi il ricatto: “Dammi i soldi o mostro il video”

VicenzaToday è in caricamento