rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Centri estivi 2016, "Le meraviglie di Alice" con la Piccionaia

In arrivo la terza edizione dei centri estivi creativi, artistici e di gioco organizzati da La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale. Come iscriversi, costi, date e orari

In arrivo la terza edizione dei centri estivi creativi, artistici e di gioco organizzati da La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale che rientrano nel progetto educativo CRE 2016 promosso dal Comune di Vicenza e dall’IPAB per i minori di Vicenza.

Anche quest’anno due proposte, dedicate a due diverse fasce d’età: la prima per i bambini della scuola dell’infanzia e delle primarie e la seconda dedicata ai ragazzi delle medie. Le iscrizioni sono aperte fin d’ora e fino ad esaurimento posti.

Per i bambini dai 3 anni (che abbiano già frequentato un anno di scuola dell’Infanzia) ai 10 anni la proposta è “ALICE… QUANTO SOGNI!”, un progetto artistico di Ketti Grunchi, attrice e regista di grande esperienza nel campo dell’infanzia e della formazione, arricchito dalle proposte narrative, artistiche e performative de La Piccionaia e artisti ospiti.

Per nove settimane, dal 13 giugno al 29 luglio e dal 29 agosto al 9 settembre, i locali – entrambi siti in Contrà Bruci - della Scuola Primaria Da Feltre (dal 13 al giugno al 1 luglio) e della Scuola dell’Infanzia Burci (dal 4 luglio al 9 settembre) con i relativi giardini accoglieranno i piccoli partecipanti dal lunedì al venerdì con la doppia opzione del tempo parziale (8.30-13) e del tempo pieno (8.30-17). È possibile richiedere l’entrata anticipata alle ore 8 con un contributo di € 1 al giorno.

Le attività, pensate in base alle caratteristiche e alle età dei piccoli partecipanti, avranno come punto di partenza e di arrivo la necessità espressiva e immaginativa del bambino. Si giocherà con l’arte e con il teatro, ma anche per il piacere di giocare, di stare insieme e di diventare grandi. Il tema di quest’anno saranno i sogni: le straordinarie avventure di “Alice nel paese delle meraviglie” e “Attraverso lo specchio” offriranno personaggi, temi e situazioni sempre diversi nel corso delle settimane.

Per fare solo alcuni esempi, “Perdersi / Chi sono?”, “La follia / la logica”, “La direzione da seguire”, “La saggezza / Piccolo e grande””, “Il tempo / l’Equilibrio”, “L’imprevisto / Chi comanda?”, “Diventare grandi / Il sogno e la realtà”. Ognuno di essi sarà accompagnato da giochi, narrazioni con modalità teatrali e perfomative, teleracconti e laboratori di arte, teatro, lettura teatrale, food design, circo e giocoleria, gioco. In più ci saranno spazi attrezzati per il gioco libero e le attività creative: lettura, video, disegno, manipolazione, travestimenti e trucco, giochi da tavolo, costruzioni, giochi di squadra. Per i ragazzi dai 10 anni (che abbiano già frequentato la 5a elementare) ai 14 anni l’offerta raddoppia e nascono “SUMMER IN WONDERLAND” (che si svolgerà la mattina) e “ATTRAVERSO LO SPECCHIO”, (nel pomeriggio), entrambi progettati dall’attore e pedagogista Matteo Balbo, impegnato da anni nel teatro ragazzi e nella realizzazione di laboratori teatrali, con le proposte narrative, artistiche e performative de La Piccionaia e artisti ospiti. Cinque le settimane previste, dal 20 giugno al 22 luglio, dal lunedì al venerdì, negli spazi interni e nel parco della Scuola Primaria Vittorino Da Feltre.

Tre le opzioni orarie: solo mattina (8.30-13.30), tempo pieno (8.30-17.30) o solo pomeriggio (15-17.30). Con “SUMMER IN WONDERLAND” le mattine saranno dedicate ad un progetto che trasformerà l’estate in un’occasione per fare esperienze nuove, impiegando il tempo in modo divertente e interessante, ritrovando un contatto con la libertà da assaporare interagendo in un gruppo di pari, dando sfogo a passioni e sperimentando strade nuove. Gli educatori de La Piccionaia coinvolgeranno i ragazzi in attività artistiche e performative attraverso gli strumenti del teatro, della musica e delle arti visive, dei giochi di gruppo e dei laboratori manuali. I pomeriggi, invece, con “ATTRAVERSO LO SPECCHIO” saranno dedicati ad un laboratorio teatrale estivo condotto da attori e performer de La Piccionaia. Il programma delle settimane prevede: “Perdersi – l’arrivo di Alice nel Paese delle Meraviglie”, “La follia – Pincopancopancopinco e il tè dei matti”, “La direzione da seguire – Stregatto e Brucaliffo”, “L’imprevisto – Alla corte della regina di cuori”, “Diventare grandi – Il processo e la fuga

L’iscrizione ai centri estivi è suddivisa in moduli da una settimana ciascuno, che saranno attivati al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. La quota settimanale è di € 65 per il tempo parziale e di € 70 per il tempo pieno, più una quota assicurativa di € 4 da versare una sola volta, indipendentemente dal numero di settimane frequentate. Nel caso di fratelli o sorelle, il secondo iscritto avrà una riduzione di € 5 sulla quota settimanale. I pranzi e le merende non sono inclusi. Sia per il tempo pieno che per il tempo parziale, per il pranzo è prevista la possibilità di portare il pranzo da casa oppure, su richiesta e versando una quota settimanale di € 19, di usufruire del servizio curato dalla Cooperativa Sociale Mani in Pasta con i suoi pasti biologici ed equosolidali in confezioni monoporzioni compostabili.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri estivi 2016, "Le meraviglie di Alice" con la Piccionaia

VicenzaToday è in caricamento