menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vicenza, caldo africano in città: anziani e psichiatrici i più colpiti

Boom di chiamate al 118 per malori dovuti al caldo in una giornata in cui Caronte ha avvolto tutta la regione nelle sue spire. Picchi della colonnina a Lonigo. Le avvertenze su come proteggersi dall'afa

Caronte ha messo sotto assedio la penisola italiana con livelli di calura elevatissimi. L’anticiclone africano si è fatto sentire in maniere pesante anche in Veneto. La colonnina di mercurio venerdì è andata sopra ai 35 gradi in molte città e già si parla di emergenza idrica.

La provincia di Vicenza non ha fatto eccezione con picchi di calore vicino ai 35 gradi anche a Lonigo. Molte le chiamate al 118 per malori di anziani e persone con malattie croniche, sopratutto psichiatriche. La situazione si è un po’ normalizzata solo verso sera, ma le ultime due settimane, le più calde dell’anno hanno creato molto lavoro ai sanitari del Suem e al Pronto Soccorso.

Una buona di notizia arriva da Marco Rabito, il previsore di Serenissima Meteo, che ha previsto l'arrivo di temporali rinfrescanti nella giornata di domenica.

In molti Comuni della provincia è scattato il “piano caldo” per fronteggiare al meglio le richieste di intervento presentate da cittadini in condizione di fragilità sociale e di dipendenza assistenziale. Per l’emergenza caldo la Regione Veneto ha istituito il numero verde 800 46 23 40, attivo 24 ore su 24 con informazioni per accedere alla rete dei servizi di prevenzione in particolare modo a favore di anziani, disabili, persone sole e/o in difficoltà principalmente durante il periodo estivo quando aumenta il rischio di marginalità e di solitudine oltre che di problemi per la salute.

DIECI CONSIGLI PER SCONFIGGERE IL CALDO 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Veneto resta zona arancione

social

Frittelle veneziane: scopri la storia e la ricetta originale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento