Carabinieri salvano 22enne dal suicidio

I militari erano stati allertati dai genitori del giovane, di Dueville, e l'hanno intercettato grazie al cellulare

Nella mattinata di ieri i carabinieri della Stazione di Piovene Rocchette hanno rintracciato un ragazzo di Dueville che, inaspettatamente, aveva abbandonato la casa dei genitori dove aveva lasciato presagire il forte rischio di portare a termine gesti irreparabili per la propria incolumità.

Il giovane 22enne, che probabilmente stava affrontando un momento personale difficile, è stato trovato grazie alle possibilità offerte dalla moderna tecnologia attivate dai militari della Tenenza CC di Dueville grazie alla rapida reazione e piena collaborazione dei genitori che temevano per lui.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ragazzo è stato rintracciato lungo le vie di Piovene Rocchette, a bordo dell’auto che usa, e ai carabinieri è sembrato in stato confusionale. Grazie al dialogo, hanno conquistato la fiducia del 22enne che ha confermato la drammatica intuizione dei genitori. E' stato così allertato il Suem 118 che ha eseguito l'intervento del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Condizionatori e Coronavirus: consigli su come igienizzarli

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo passati a rischio elevato, lunedì inaspriremo le regole»

  • Coronavirus, nuovo focolaio nel Vicentino: 4 i casi accertati, massiccio piano di isolamento

  • Nuovi focolai in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Le vacanze si trasformano in tragedia, mamma 44enne muore mentre fa snorkeling

  • Tragedia sulla Sisilla, volo di 80 metri: muore un escursionista

Torna su
VicenzaToday è in caricamento