Carabinieri salvano 22enne dal suicidio

I militari erano stati allertati dai genitori del giovane, di Dueville, e l'hanno intercettato grazie al cellulare

Nella mattinata di ieri i carabinieri della Stazione di Piovene Rocchette hanno rintracciato un ragazzo di Dueville che, inaspettatamente, aveva abbandonato la casa dei genitori dove aveva lasciato presagire il forte rischio di portare a termine gesti irreparabili per la propria incolumità.

Il giovane 22enne, che probabilmente stava affrontando un momento personale difficile, è stato trovato grazie alle possibilità offerte dalla moderna tecnologia attivate dai militari della Tenenza CC di Dueville grazie alla rapida reazione e piena collaborazione dei genitori che temevano per lui.

Il ragazzo è stato rintracciato lungo le vie di Piovene Rocchette, a bordo dell’auto che usa, e ai carabinieri è sembrato in stato confusionale. Grazie al dialogo, hanno conquistato la fiducia del 22enne che ha confermato la drammatica intuizione dei genitori. E' stato così allertato il Suem 118 che ha eseguito l'intervento del caso. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento