rotate-mobile
Cronaca Isola Vicentina

Si finge assistente sociale e cerca di truffare un prete, arrestata 45enne

La donna aveva contattato il parroco prendendo accordi per farsi consegnare una somma di denaro per una ragazza indigente. All'appuntamento si sono presentati i carabinieri

Si è finta un'assistente sociale e ha cercato di spillare al parroco una somma di denaro per aiutare una ragazza oggetto di violenze e posta in una casa protetta. Il prete però ha fiutato l'inganno e ha chiamato i carabinieri. I militari, nel pomeriggio di venerdì, si sono presentati all'appuntamento presso la canonica di “San Pietro Apostolo” di Isola Vicentina e hanno tratto in arresto in flagranza del reato di truffa aggravata Keti Stepich, castellana 45enne con precedenti penali.  

La donna aveva contattato telefonicamente il parroco di quella chiesa fingendosi assistente sociale del Comune di Isola Vicentina e, dopo aver esposto le condizioni di indigenza della ragazza, aveva preso accordi per incontrarsi nel pomeriggio in canonica e farsi consegnare la somma 2mila euro. 

Il prete, insospettito dalla richiesta, si era recato presso la stazione dei carbinieri di Malo per avere un consiglio su come comportarsi. Accertato che l’assistenza sociale di Isola Vicentina non aveva mai contattato l’uomo e men che meno avanzato una richiesta di donazione, i militari hanno deciso di appostarsi in diversi punti all’interno e all’esterno della chiesa per cogliere la donna in flagranza.

Alle 16 del pomeriggio la truffatrice si è presentata e i carabinieri l'hanno fermata e condotta in caserma per ulteriori accertamenti. La 45enne è stata ristretta presso le camere di sicurezza della compagnia di Schio come disposto dalla procura di Vicenza, in attesa del giudizio di convalida dell’arresto avvenuto sabato con esito positivo.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si finge assistente sociale e cerca di truffare un prete, arrestata 45enne

VicenzaToday è in caricamento