rotate-mobile
Domenica, 7 Agosto 2022
Cronaca Cornedo Vicentino / Via Giacomo Zanella

“C’è un capriolo in giardino”: la polizia Provinciale lo mette in salvo

L'animale era stato avvistato da una famiglia di via Zanella lo scorso 31 gennaio a Cornedo Vicentino ed è stato immediatamente salvato dagli agenti. A Montebello, invece, fermato un uomo che non aveva fatto al differenziata

Gli uomini della Polizia Provinciale hanno messo in salvo lo scorso 31 gennaio un capriolo femmina di appena 2 anni che si era disgraziatamente infilato nel giardino di un’abitazione di via Zanella a Cornedo Vicentino.

CAPRIOLI SALVATI IN UN'AZIENDA AGRICOLA

LA CATTURA E LA LIBERAZIONE. L’allarme era stato dato dalla stessa famiglia che si era trovata la piccola "Bambi" proprio fuori casa Sul posto si sono così presentati tre agenti del distaccamento di Montecchio Maggiore, che hanno catturato l'animale con le reti per trasferirlo, dopo averlo ingabbiato, sulle colline circostanti, dove è segnalata la presenza di diversi branchi di questa specie.

STRADA PROVINCIALE. La paura era che potesse uscire dalla casa e ritrovarsi sulla strada Provinciale: “Più che timore – sottolinea Francesco Nassi, responsabile del nucleo castellano – era forte la preoccupazione che il capriolo potesse finire in strada, provocando danni a se stesso e agli automobilisti di passaggio. La casa, infatti, si trova proprio sulla SP 246”.

DIFFERENZIATA. Nelle scorse ore gli agenti hanno anche identificato a Montebello il responsabile del cumulo di spazzatura, cinque sacchi neri, contenenti rifiuti non adeguatamente separati e differenziati: per l'uomo una multa salata e la promessa di gettare i sacchi nell'ecocentro più vicino a casa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“C’è un capriolo in giardino”: la polizia Provinciale lo mette in salvo

VicenzaToday è in caricamento