rotate-mobile
Cronaca Campo Marzo

Campo Marzo: gli spicci non bastano per la canna, picchiato e derubato

Ancora un episodio di violenza in Campo Marzo: questa volta a rivolgersi alla polizia è stato un vicentino che è stato derubato dal suo pusher venerdì sera. Nei guai un cittadino indiano

Picchiato per una manciata di euro: non erano abbastanza per una canna. Un pusher di Campo Marzo, cittadino indiano residente in città, ha fatto prendere a pugni un vicentino che lo aveva avvicinato per chiedere qualche grammo di hashish pur avendo in tasca poche monete, che poi gli sono state anche prese.

L'episodio è avvenuto venerdì sera. Il cliente voleva comprare una dose per sei euro e cinquanta. Una cifra giudicata insufficiente dallo spacciatore, che ha ordinato ad uno dei suoi uomini di prenderlo a pugni. Messo ko, il vicentino si è visto anche sottrarre il denaro. 

A quel punto ha deciso di rivolgersi alla polizia. Gli agenti hanno velocemente individuato il pusher indiano, per il quale è scattata la denuncia, mentre sono ancora in corso le ricerche del "picchiatore". Si tratterebbe di un africano che frequenta spesso la zona del parco. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo Marzo: gli spicci non bastano per la canna, picchiato e derubato

VicenzaToday è in caricamento