menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campiello, ricattano disabile per lasciarla uscire: un arresto e due denunce

I carabinieri hanno arrestato un 33enne tunisino e denunciato due marocchini perchè, piazzandosi sulle scale, impedivano ad una 42enne disabile di uscire, se non previo pagamento di "pizzo"

Non poteva uscire di casa se non aveva pagato i suoi aguzzini, tre magrebini, che la attendevano sul pianerottolo. A rendere ancora più spregevole l'azione c'è il fatto che la vittima è una disabile

Teatro del truce episodio ancora una volta il famigerato Campiello, in viale San Lazzaro a Vicenza, il residence da anni occupato abusivamente da criminali, cladestini e prostute, in alcuni casi con il benestare dei legittimi proprietari degli appartamenti. 


I carabinieri sono intervenuti sabato pomeriggio, alle 17, ed hanno arrestato O.H., 33enne tunisino, in flagranza di "tentata estorsione aggravata" nei confronti di una 42enne vicentina, residente in uno degli appartamenti. L'uomo è stato sorpreso mentre pretendeva del denaro per consentire l'uscita della vittima dall'appartamento. A dargli man forte, e per questo denunciati, due marocchini di 25 e 29 anni. Tutti e tre sono ben noti alle forze dell'ordine e l'arrestato aveva già ricevuto il foglio di via dalla regione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Madame, la giovane di Creazzo stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Loison tra le “100 Eccellenze italiane 2021” di Forbes

  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento