rotate-mobile
Cronaca Cogollo del Cengio

Oggi gli esami sullo scheletro di Cogollo: è Lucia Manca?

La magistratura veneziana ha intenzione di chiedere la comparazione fra i resti e il dna della bancaria 53enne, scomparsa da Marcon, tre mesi fa. La donna aveva una casa in Folgaria e Cogollo è sul tragitto

E' di Lucia Manca lo scheletro ritrovato giovedì a Cogollo del Cengio? Patologi ed entomologi si metteranno al lavoro domani per le analisi dei resti trovati l'altro ieri sotto al ponte di Sant'Agata.

La magistratura veneziana ha intenzione di chiedere la comparazione fra i resti e il profilo genetico della bancaria 53enne, scomparsa misteriosamente da Marcon (Venezia): un giallo cominciato tre mesi fa. E' stata già setacciata la zona di Folgaria, dove Lucia Manca e il marito avevano un appartamento per le vacanze. In un ipotetico tragitto fra Marcon e Folgaria, il ponte di Sant'Agata è un passaggio assolutamente obbligato.

Ad un primo esame, lo scheletro ritrovato non presenta ferite evidenti. Parrebbe quasi - a detto di chi lo ha rinvenuto - esser stato adagiato ad una ventina di metri da dove sarebbe caduto se si fosse trattato di suicidio dal ponte. In passato la struttura è stata scelta da persone che volevano mettere fine alla propria vita.


L'esame necroscopico dovrà rivelare il sesso - anche se è presumibile, allo stato, che si tratti di una donna - e quindi età, razza, statura, patologie, lesioni. Poi gli anatomopatologi cercheranno di capire quanto tempo possa essere passato fra la morte e il ritrovamento dello scheletro. Da qui scatteranno le ricerche sulle persone scomparse e - attraverso la comparazione del dna - gli investigatori vedranno se c'é compatibilità con i resti di Piovene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi gli esami sullo scheletro di Cogollo: è Lucia Manca?

VicenzaToday è in caricamento