rotate-mobile
Cronaca Isola Vicentina

Picchiava 16enne e si faceva consegnare oro e contanti: denunciato

Un 20enne di origine slava, M.B., 20 anni, dall'inizio dell'anno scolastico minacciava, anche con la violenza, un ragazzo di 16, riuscendo a farsi consegnare circa 1500 euro tra oro e denaro. Scoperto dal padre

Era riuscito a farsi consegnare 1500 euro tra denaro e gioielli da un ragazzo di 16 anni, grazie a minacce e violenze.

I carabinieri della Stazione di Malo, al termine di una laboriosa attività di indagine, hanno denunciato un giovane slavo di anni 20,  M.B., regolare in Italia, di Isola Vicentina  che, nei mesi di settembre e ottobre 2012, ricorrendo anche alle violenze fisiche e minacciando a più riprese ritorsioni e minacce di morte , si è fatto consegnare, da un giovane di Thiene, minorenne di anni 16, la somma di 500 euro più alcuni monili in oro del valore di 1000 euro

Il fatto è stato denunciato, nei giorni scorsi,  dal genitore del minorenne che,  osservando  alcuni comportamenti strani e sospetti  da parte del figlio, si è insospettito e ha iniziato a controllarlo. Purtroppo,  ha scoperto che il figlio, molto nervoso e irascibile nelle sue azioni,  aveva fatto sparire da casa alcuni oggetti in oro e in argento, in particolare il denaro contante che, successivamente, era costretto a consegnarlo al giovane slavo.

Il giovane minorenne, dopo alcune resistenze e parziali reticenze, alla fine, rassicurato dai Carabinieri, ha svelato tutta la triste storia, nata alla ripresa delle scuole( settembre 2012)  e continuata fino ai giorni scorsi. La sua vita adesso è più serena. Per il giovane slavo è scattata la denuncia, in stato di libertà, per il delitto di estorsione.

BULLISMO: TUTTI GLI ARTICOLI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiava 16enne e si faceva consegnare oro e contanti: denunciato

VicenzaToday è in caricamento