Brogliano: cede il freno a mano, divelti 7 contatori del gas e abbattuto un muretto

I vigili del fuoco sono intervenuti mercoledì mattina alle ore  9 in via Pozza a Brogliano per una serie di contatori divelti da un’automobile, che si è mossa  da sola per il probabile cedimento del freno a mano dopo essere stata parcheggiata in una strada in pendenza

Cede il freno a mano e un'auto finisce contro 7 contatori del gas.

I vigili del fuoco sono intervenuti giovedì mattina alle ore  9 in via Pozza a Brogliano per una serie di contatori divelti da un’automobile, che si è mossa  da sola per il probabile cedimento del freno a mano dopo essere stata parcheggiata in una strada in pendenza. 

 I pompieri di Arzignano  hanno bloccato con un cuneo la fuoriuscita del gas dalla mandata principale della conduttura, che alimentava 7 contatori delle vicine abitazioni, nell’attesa dei tecnici della rete del metano. L’automobile,di proprietà di una donna del luogo che aveva appena accompagnato il figlio, dopo essersi mossa e aver divelto i contatori, ha abbattuto un muretto e attraversato la strada, andando a finire dalla parte opposta, dove si è fermata addosso la recinzione di un’abitazione. Sul posto i carabinieri che hanno bloccato la circolazione durante le operazioni di soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, 601 casi in più: "Nessuna escalation, sono arrivati gli esiti", altri 119 nel Vicentino

  • Gravissimo fatto di sangue, accoltellata una donna: è in ospedale in condizioni critiche

  • Coronavirus, da lunedì i cittadini possono richiedere i buoni spesa: ecco come fare

  • Ospedale chiuso per Coronavirus, il bambino nasce al pronto soccorso grazie all'ostetrica

  • La fugassa vicentina, un soffice dolce della tradizione pasquale

  • Gf vip, vince Paola Di Benedetto: montepremi alla Protezione civile

Torna su
VicenzaToday è in caricamento