rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca

Bressanvido, "giallo" sulle bollette: la polizia ne ritrova 158

Decine di buste contenenti le bollette di Aim sono state ritrovate sabato mattina abbandonate in una via a Vicenza. Fatture e bollettini erano indirizzate agli utenti di Bressanvido

Qualcuno a Bressanvido si sarà chiesto perchè l'ultima bolletta di Aim sia arrivata in ritardo. O forse no, visto che nessuno lo aveva segnalato. La colpa non è della società che garantisce le forniture di gas ed energia ma di uno strano episodio avvenuto sabato mattina.

Una residente di via Vicentino, a San Pio X, si è ritrovata davanti all'uscio di casa uno strano plico. A suo interno c'erano 158 buste contenenti le bollette di altrettante utenze nella zona di Bressanvido. Le buste, leggermente danneggiate dall'umidità, erano probabilmente state abbandonate la sera precedente.  La signora, una donna di 75 anni, ha immediatamente avvisato dello strano ritrovamento la polizia. Dopo alcune verifiche, gli agenti hanno scortato la pensionata agli uffici di Aim, che nel pomeriggio è corsa ai ripari. Sostituite le buste danneggiate dalla brina, Aim ha incaricato Hibripost, società privata che garantisce la distribuzione, di riconsegnare le missive. Tra sabato e lunedì tutte le bollette sono arrivate a destinazione. 

Resta, però, un mistero come le buste fossero finite a San Pio X. Non si sa se il plico sia stato oggetto di furto o semplicemente smarrito dagli incaricati della consegna che, però, dovrebbe essere monitorata grazie alla tecnologia gps. Le verifiche sono ancora in corso. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bressanvido, "giallo" sulle bollette: la polizia ne ritrova 158

VicenzaToday è in caricamento