rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca

Vicenza, botte tra cognati ubriachi: tutti e due in ospedale

Una cena tra parenti si è trasformata in un delirio a suon di pugni a causa del troppo alcool ingerito

Sembrava una serata tranquilla tra amici e parenti e invece si è trasformata in una rissa con i due cognati finiti in ospedale. È successo domenica sera in via Mentana verso le 22:30. Il Suem e le volanti della polizia, chiamate sul posto, hanno trovato un 31enne rumeno a terra e un pakistano 35enne seduto sull'uscio del condominio con braccia e dita sanguinanti, sorretto da un moldavo di 27 anni. Tutti con un alto tasso alcolico.

Secondo la ricostruzione della polizia, il rumeno e il pakistano, affini di secondo grado, stavano cenando a casa di quest'ultimo assieme all'amico moldavo. Dopo aver bevuto parecchio, il rumeno si è alzato improvvisamente da tavola ed è andato via, mentre gli altri due sono usciti in balcone a fumare. Ad un certo punto, dall'alto, hanno notato che l'uomo sceso in strada ha cominciato a dare testate contro il furgone di proprietà del cognato. Sceso a sua volta, il pakistano ha iniziato un diverbio con il parente e il tutto è sfociato in una rissa. Entrambi sono finiti in ospedale

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, botte tra cognati ubriachi: tutti e due in ospedale

VicenzaToday è in caricamento