rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Nanto

Bosco di Nanto, è morto l'anziano che sparò al colonello Gildoni

Il 17 luglio 2009 morì un giovane militare dell'Arma, raggiunto da un colpo di fucile sparato da un uomo che si era barricato a casa convinto di essere braccato da alcuni banditi. Giovedì è venuto a mancare anche l'anziano che premette il griletto

È morto Battista Zanellato l'uomo che il 17 luglio del 2009, credendo di avere davanti a sè dei banditi, si barricò in casa e sparò al colonnello dei carabinieri Valerio Gildoni. Come riporta Il Giornale di Vicenza il 92enne si sarebbe spento giovedì all'ospedale di Noventa Vicentina.

Quella del 2009 quando fu una vicenda che scosse il paese, e non solo. Il colonnello dei carabinieri Valerio Gildoni, stava cercando di calmare Zanellato per disarmarlo del fucile da caccia che aveva imbracciato. L'anziano era fuori si sè e appena Gildoni si affacciò in fondo alle scale venne raggiunto da quello sparo che gli costò la vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bosco di Nanto, è morto l'anziano che sparò al colonello Gildoni

VicenzaToday è in caricamento