Bomba Day a Valdagno: ordigni fatti brillare in cava

Ultimate con successo le operazioni di recupero e bonifica delle bombe prelevate da un garage del centro storico. Evacuata la popolazione residente

Tutto è andato come previsto per il "bomba day" a Valdagno. Giovedì dalle 9 alle 12 si sono svolte le operazioni di recupero e brillamento di numerosi ordigni bellici, contenuti all’interno di un garage del centro storico.

Le operazioni, coordinate dalla prefettura di Vicenza, hanno visto l’impiego di personale della locale compagnia carabinieri, degli artificieri del 2° reggimento genio guastatori  di Trento, personale della croce rossa corpo militare di Padova e  due squadre dei vigili del fuoco di Schio oltre alla polizia locale di Valdagno. L’ordine pubblico e’ stato garantito con l’impiego di personale dell’arma dei carabinieri, come disposto dalla questura di vicenza.
Alle ore 09.30 il genio guastatori, dopo aver messo in sicurezza dell’area, con l’evacuazione della popolazione residente, ha proceduro alle operazioni di carico degli ordigni sui propri mezzi. Alle ore 10.30 il convoglio militare, scortato dalle pattuglie dell’Arma dei carabinieri e’ uscito dal centro cittadino, diretto alla cava di Cornedo seguito dai mezzi di soccorso. Infine alle 12.00 i residuati bellici sono stati fatti brillare, senza alcuna complicazione. le operazioni di bonifica si sono concluse alle 13. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • L'Emisfero apre i battenti alle Cattane, Cestaro: «Il nostro primo pensiero è stato ai dipendenti»

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

Torna su
VicenzaToday è in caricamento