rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Cronaca

Bonifica Parco della Pace: trovata bomba da 100 chili vicino al campo da rugby

L'ordigno si trova a una profondità di circa 70/80 centimetri vicino alle tribune del campo da rugby di via Sant'Antonino, zona da dove sono iniziate una ventina di giorni fa le operazioni di bonifica bellica preliminari alla realizzazione del grande parco urbano all'ex Dal Molin, a Vicenza

Un'altra bomba della seconda guerra mondiale ritrovata grazie alla bonifica iniziata una ventina giorni fa in quello che sarà il Parco della Pace. L'ordigno, del peso di 100 chili, si trova a una profondità di circa 70/80 centimetri vicino alle tribune del campo da rugby di via Sant'Antonino, zona da dove sono iniziate una ventina di giorni fa le operazioni di bonifica bellica preliminari alla realizzazione del grande parco urbano. Vicino alla bomba sono state recuperate anche alcune schegge metalliche sempre di origine bellica che sono già state rimosse e che verranno smaltite come materiale ferroso.


L'area di rinvenimento della bomba è stata immediatamente messa in sicurezza tramite recinzione con nastro segnalatore dalla ditta Gap Service di Padova, che si è aggiudicata l'appalto della bonifica disposta dal Comune di Vicenza con un ribasso del 13 per cento rispetto ai 624 mila euro a base d'asta. I tecnici, secondo le procedure previste in questi casi, hanno effettuato tempestivamente le comunicazioni agli organi competenti, cioé alla Prefettura di Vicenza, al Comando provinciale dei carabinieri di Vicenza, al 5 Reparto infrastrutture e al Genio militare di Padova che dovranno eseguite un sopralluogo per definire le modalità di intervento sull'ordigno ritrovato e dettare le disposizioni per garantire la sicurezza di persone e cose. Nel frattempo, a titolo precauzionale, è stato vietato l'utilizzo dei locali assegnati alle squadre di rugby.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonifica Parco della Pace: trovata bomba da 100 chili vicino al campo da rugby

VicenzaToday è in caricamento