Pronto soccorso preso d'assalto per sbornie: grave ragazzina

Non si sono registrati episodi gravi in città nella notte di Capodanno: alcuni cassonetti incendiati e soprattutto molti giovanissimi ubriachi

La folla in piazza dei Signori (foto Comune di Vicenza)

E' stata tutto sommato una notte tranquilla in città, quella che ha salutato il 2019. 

Mentre non ci sarebbero stati episodi violenti di rilievo, la nota principale è il maxi afflusso in Pronto Soccorso ("Ma come ogni anno...", riferiscono) di decine di giovanissimi in preda a sonore sbornie. L'unico caso in cui è stato necessario il ricovero è quello di una ragazzina. 

Da segnalare, inoltre, alcuni cassonetti dati alle fiamme, in vale Trento, in via Della Scola e via Adenauer, per i quali sono dovuti intervenire i vigili del fuoco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Guida Michelin 2021: gli otto ristoranti stellati nel vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento