rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Cronaca Bassano del Grappa

Bassano, truffa da 2,5 milioni: arrestato ex broker

La guardia di finanza di Bassano ha arrestato un 55enne bassanese per avere imbrogliato inconsapevoli investitori: dovrà fare 5 anni di carcere

Cinque anni di reclusione e 10mila euro di multa per esercizio abusivo della professione di promotore finanziario, appropriazione indebita e truffa aggravata. La sentenza di appello del tribunale di Venezia nei confroni di V.C.B., mercoledì è diventata definitiva dopo che la Corte di Cassazione ha respinto il ricorso per presunti vizi procedurali.

A tarda sera dello stesso giorno il 55enne bassanese è stato arrestato dalla guardia di finanza mentre rientrava dal lavoro e condotto in carcere a San Pio X. L’uomo aveva promesso ai suoi clienti di investire il loro denaro in strumenti finanziari ad alto rischio, rilasciando come giustificazione anche documentazione falsa riconducibile a effettivi intermediari finanziari. I guadagni illeciti provenienti dalla truffa alla fine ammontavano a ben 2,5 milioni di euro e hanno ridotto sul lastrico 24 investitori.

Il sedicente consulente non era iscritto a nessun albo professionale e, in altre occasioni, era riuscito a ottenere la fiducia di 4 persone, facendosi consegnare i codici d’accesso dei loro conti correnti allo scopo di sottrarre denaro. Diversi risparmiatori avevano inoltre affidato al truffatore importanti somme di denaro, qualcuno di loro anche 450 euro, credendo alla promessa di investimenti dagli ottimi rendimenti. Le Fiamme Gialle di Bassano hanno scoperto la frode, iniziando a investigare su segnalazione di un risparmiatore che, chiedendo un disinvestimento, non è riuscito a ottenere la restituzione dei propri risparmi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bassano, truffa da 2,5 milioni: arrestato ex broker

VicenzaToday è in caricamento