Tifoso minorenne cade dagli spalti dopo il gol: è grave

Troppa esultanza e la partita Mestre-Caldiero della finale di Coppa Italia Eccellenza Veneto si è trasformata in un incubo per un 16enne mestrino ricoverato a San Bassiano in prognosi riservata

L'inizio della partita al Mercante (foto AC Mestre)

Probabile trauma cranico e polsi fratturati per un giovane tifoso che sabato nella partita finale di Coppa Italia di Eccellenza Veneto tra il Mestre e il Caldiero Terme, che si è giocata ieri allo stadio Mercante di Bassano,  è caduto dagli spalti da un'altezza di 5 metri. Il ragazzino, A.R., mestrino di 16 anni avrebbe messo un piede in fallo esultando per la rete della propria squadra.

L'episodio - come riporta Il Gazzettino - è avvenuto verso le 17. Il minorenne è stato soccorso dal personale della croce verde e dai poliziotti in servizio allo stadio. Ricoverato in codice rosso al San Bassiano, è stato tenuto in osservazione tutta la notte. Secondo i primi accertamenti la caduta sarebbe stata completamente accidentale anche se la polizia sta comunque indagando sull'accaduto.

La partita, finita ai rigori, ha visto la vittoria del Caldiero (10-9) e ha registrato alcune tensioni tra i 1700 tifosi presenti al Mercante ma senza problemi di rilievo 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roberto Baggio parla per la prima volta della moglie: "Per lei non facile"

  • Coronavirus, Vicenza maglia nera come numero di positivi

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

  • Va a cercare parcheggio ma non fa più ritorno, famiglia in allarme: ritrovato dalla Polizia locale

Torna su
VicenzaToday è in caricamento