rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Bassano del Grappa

Bassano, due settimane di ritardo per i lavori al Ponte degli Alpini

La burocrazia rallenta i lavori al Ponte di Bassano: alcuni documenti non sono accora arrivati a destinazione e così si accumula il ritardo. Intato in settimana inizia la verifica degli ancoraggi

L'aperture del cantiere sul Ponte degli Alpini avrebbe già dovuto avvenire: l'amministrazione puntava ad iniziare i lavori a metà gennaio ma una serie di problemi burocratici hanno obbligato a rimandare di due settimane la partenza del restauro. 

All'appello mancano alcuni documenti, già sollecitati dal Comune di Bassano alle diverse autorità competenti, ma intanto la data di inizio cantiere si sposta alla prima settimana di febbraio. Il ritardo non preoccupa ma il tempo scorre e alcune scadenze importanti si avvicinano. Il primo stralcio dei lavori deve essere ultimato prima dell'arrivo della primavera, che, oltre al bel tempo, potrebbe portare all'ingrossamento del Brenta, con conseguenti difficoltà nella buona riuscita dell'operazione. In secondo luogo, l'amministrazione comunale deve fare i conti con l'appuntamento elettorale.  A Bassano si vota tra tre anni, per il restauro del Ponte ne servono almeno due, ed è chiaro che arrivare alle elezioni con il monumento messo a nuovo sarebbe un  importante asso nella manica della Giunta uscente.

In attesa degli ultimi dettagli burocratici, dunque, si guarda al futuro, intanto in settimana avrà luogo la verifica sulla tenuta degli ancoraggi messi d'urgenza quest'estate, quando il Ponte cedeva nei punti critici di tre centimetri ogni mese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bassano, due settimane di ritardo per i lavori al Ponte degli Alpini

VicenzaToday è in caricamento