rotate-mobile
Cronaca Bassano del Grappa / Piazzale Luigi Cadorna

Bassano, 19enne ubriaco non si ferma all'alt: inseguimento a folle velocità

Ha seminato il panico alla guida di una Volkswagen Passat grigia. Ha cercato di seminare gli agenti della locale che gli stavano alle costole e si è fermato solo dopo aver sbattuto contro un palo della luce e aver messo fuori uso il veicolo

Sabato notte, intercettato dagli agenti della locale nella zona di piazzale Cadorna, a Bassano del Grappa, un 19enne di origini marocchine, residente a Romano d'Ezzelino, non si ferma all'alt e dà inizio ad una folle corsa a bordo di una Volkswagen Passat grigia.

L'inseguimento è durato qualche chilometro: ha attraversato viale De Gasperi, via Del Cristo e via Aldo Moro e qui, sentendosi braccato, ha spento i fari dell'auto svoltando verso la strada Cartigliana, poi a sinistra in vicolo Melagrani, percorrendolo in senso vietato, fino alla rotatoria.

La sua corsa è continuata verso nord: ha oltrepassato la strada SS. Fortunato e Lazzaro ma, all'altezza di viale Pecori Giraldi, nell’effettuare la svolta a destra ha perso il controllo dell’auto, sbalzando sulla corsia opposta e colpendo il cordolo del marciapiede e il palo della luce.

Qui è stato costretto a fermarsi. Sottoposto ad alcoltest il giovane, E.Y. K., è risultato positivo con un tasso superiore al 0,63 g/l. È stato quindi sanzionato per non essersi fermato all’alt, per avere un veicolo di potenza superiore ai 70Kw (non guidabile da un patentato da meno di un anno), per circolazione a fari spenti e in senso vietato e per il danneggiamento al patrimonio e alla segnaletica. Sono scattati il ritiro e sospensione della patente per almeno 10 mesi. Inoltre, dovrà pagare una sanzione amministrativa di circa 1.700 euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bassano, 19enne ubriaco non si ferma all'alt: inseguimento a folle velocità

VicenzaToday è in caricamento