rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Creazzo

«In questo bar non serve il green pass»: 1000 euro di multa

La polizia locale ha elevato la sanzione al gestore di un locale che, oltre ad avere affisso un cartello che andava contro le disposizioni anti-Covid, non possedeva il certificato verde

La dichiarazione d’intenti era chiara: in  quel bar, all’interno, si poteva stare anche senza green pass. I clienti che entravano senza certificato verde potevano tranquillamente sedersi e consumare. A sancirlo, un cartello all’interno del locale che, a chiare lettere, specificava che non c’era bisogno di nessuna prova che attestasse la vaccinazione o il tampone effettuato. Una scelta arbitraria e contro le disposizioni di legge che è costatata al titolare del bar gelateria “Stefano” in viale Torino a Creazzo ben 1000 euro di multa. Anzi di multe, perché la polizia locale dell’Unione Terre del Retrone ha multato anche il gestore in quanto non possedeva nessun green pass, nemmeno quello temporaneo rilasciato con il tampone che attesta la negatività al coronavirus.

L’episodio è successo nei giorni scorsi. Ad attirare l’attenzione degli agenti è stato proprio quel cartello. Inevitabili quindi il controllo al bar che gli operatori dell’Unione Terre del Retrone hanno fatto nell’ambito di un’operazione che in una settimana ha portato all’ispezione di una trentina di attività e negozi nei Comuni di loro competenza.

Nel caso del bar in oggetto, le sanzioni sono scattate nei confronti del gestore “no-vax” per non aver rispettato le disposizioni di legge. Il proprietario del locale non si era vaccinato e nemmeno “tamponato”. Anche se, nel momento dell’ispezione della polizia locale, i clienti all’interno avevano tutti il green-pass, la multa è scattata anche per la dichiarazione – scritta nero su bianco sul cartello all’interno – che appunto specificava che in quel posto il certificato verde non era necessario. Il risultato? Due multe, una da 600 e l’altra da 400 euro, unita all’intimazione di non proseguire con l’attività prima di aver provveduto a mettersi a norma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«In questo bar non serve il green pass»: 1000 euro di multa

VicenzaToday è in caricamento