rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca Viale Riviera Berica

Al volante ubriaco e contromano per 4 chilometri: preso dopo l'inseguimento

Denunciato un 29enne che, alla guida di una Smart con un tasso alcolico nel sangue tre volte sopra al limite, è sfuggito per tre volte alla pattuglia della polizia

A folle velocità con una Smart contromano lungo la Riviera Berica, inseguito dalla polizia. La notte di follia di N.G., 29enne residente in città si è conclusa con una denuncia e il ritiro della patente dopo essere fuggito per ben tre volte dall'auto della squadra volante, che il ragazzo ha pure speronato. 

Verso le 4 di giovedì un automobilista ha chiamato la questura segnalando che un'auto stava sfrecciando sulla corsia sbagliata verso la città. Intercettato a Campedello dalla pantera della polizia mandata sul posto, il conducente Smart è fuggito alla vista dei poliziotti che con sirena e lampeggianti hanno cercato di fermarlo. La pattuglia si è quindi lanciata all'inseguimento del giovane che ha continuato la sua folle corsa fino alla rotatoria dello Stadio, dove è riuscito nuovamente a scappare per la seconda volta. Una manciata di secondi dopo l'auto della polizia lo ha nuovamente affiancato in via Oliva e anche in questo caso il giovane è riuscito a scappare. 

Alla fine, nella vicina via Gallo, la pantera si è messa di traverso alla Smart che si è fermata andando a sbatterci contro. A quel punto gli agenti hanno tirato fuori a forza il conducente dell'auto che, non contento, aveva provato a mettere la retromarcia per scappare nuovamente. Il 29enne è quindi stato portato in questura e sottoposto all'alcoltest che ha dato esito positivo con un valore di circa tre volte oltre il limite. Il vicentino, oltre alla denuncia e al ritiro della patente, dovrà pagare una maxi-multa e rispondere dei danni causati alla vettura del 113. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al volante ubriaco e contromano per 4 chilometri: preso dopo l'inseguimento

VicenzaToday è in caricamento