rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Autista aggredito dai tifosi durante il servizio navetta post partita

Il fatto è accaduto nella serata di giovedì dopo il match Lr Vicenza - Cosenza

Ferito mentre svolgeva il proprio servizio. É quando accaduto nella serata di giovedì ad un autista Svt che stava guidando l'autobus navetta messo a disposizione dei tifosi ospiti, in questo caso del Cosenza, dal casello autostradale di Vicenza Est allo stadio, andata e ritorno.

Secondo una prima ricostruzione, l'autista, post partita stava riaccompagnando i tifosi al casello di Vicenza Est quando i cosentini a seguito della presunta caduta di uno di loro all'interno del mezzo, hanno chiesto all'autista di fermarsi. Richiesta che non sarebbe stata avvallata in quanto l'autista aveva l'ordine dalla questura di non aprire le porte e quindi di portarli fino al casello autostradale dove ad attenderli c'erano i pullman che li avrebbero riportati in terra calabra. Da qui l'aggressione.

L'autista ha riportato ferite giudicate guaribili in 7 giorni e secondo fonti sindacali, presto sporgerà denuncia.

Sull'accaduto è intervenuta Svt, la società di trasporti vicentina, che con una nota ufficiale ha dichiarato: "Svt svolge il servizio di trasporto dei tifosi ospiti dal casello autostradale allo stadio (andata e ritorno) su richiesta della Questura, nell’ottica di contribuire a garantire l’ordine pubblico e minimizzare i disagi per i residenti in occasione delle partite che registrano la presenza di un numero elevato di tifosi della squadra avversaria. Il servizio viene svolto dal 2005 e quanto accaduto rappresenta un fatto del tutto isolato. Inoltre, proprio in segno di rispetto e a maggior tutela del proprio personale, Svt ha stabilito che il servizio sia svolto da autisti scelti esclusivamente su base volontaria".

Ben diverso il tenore delle dichiarazioni rilasciate dai sindacati a fronte dell'ennessima aggressione: "Purtroppo le aggressioni al personale, verbali e non, denunciate o meno, sono in aumento - spiega in una nota il segreteraio generale della FILT Cgil di Vicenza Filippo Rossi - la sicurezza sui luoghi di lavoro non deve essere sottovalutata e non e? una misera voce di costo nei bilanci societari. Questo atto di violenza dimostra l’inefficacia delle azioni messe in campo dalla Svt e? non possiamo continuare a tollerale aggressioni mentre si svolge il proprio lavoro. Pertanto chiederemo urgentemente un incontro con la prefettura e la Societa? al fine di garantire maggiore sicurezza sui mezzi pubblici, sia per i lavoratori sia per i viaggiatori"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autista aggredito dai tifosi durante il servizio navetta post partita

VicenzaToday è in caricamento