rotate-mobile
Cronaca Monteviale

Appartamento e magazzino pedopornografico nell'interrato di una scuola

Nei guai due dipendenti comunali di Monteviale che rischiano l'indagine per peculato. Gli agenti della polizia Locale hanno sequestrato tutto il materiale trovato all'interno delle aule "segrete" e avvisato le procure di Vicenza e Venezia

Aule scolastiche usate per anni come residenze e laboratorio pedopornografico da due dipendenti comunali. Aggiacciante scoperta della polizia locale nell'interrato della scuola Cibele di Monteviale dove, come riporta il Giornale di Vicenza, i due avrebbero utilizzato un’auletta come magazzino di film porno, anche con minorenni, un'altra come mini appartamento con tanto di elettrodomestici ed un'altra ancora come bagno.

I due dipendenti rischiano l’indagine per peculato e solo uno dei due, anche per detenzione di materiale pedopornografico. La scoperta sarebbe stata resa possibile da un sopralluogo richiesto dal neo sindaco Santucci che avrebbe richiesto una verifica sullo stato dell'edificio.

Uno dei due dipendenti, al momento della scoperta, era all'interno "dell'appartamento segreto". I vigili hanno sequestrato tutto il materiale e avvisato le procure di Vicenza  e Venezia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appartamento e magazzino pedopornografico nell'interrato di una scuola

VicenzaToday è in caricamento