rotate-mobile
Cronaca Bassano del Grappa

Audì gialla, ancora impossibile individuare i tre banditi

Le prove raccolte sono inutili: gli esami del Ris non hanno, infatti, trovato riscontro nelle banche dati delle forze dell'ordine per questo i banditi che avevano seminato il panico lungo l'autostrada a bordo del bolide giallo restano, per il momento, impuniti

Nulla di fatto: i banditi dell'Audì gialla l'hanno fatta franca.  Gli accertamenti del Ris sulle tracce di Dna ritrovate all'interno del bolide utilizzato dalla banda e in un distributore di benzina, sono risultati inutili. I tre malviventi, infatti, non erano mai stati censiti nella banche dati della forze dell'ordine. 

Come riportato sulle pagine de Il Giornale di Vicenza, gli investigatori avevano ritrovato un mozzicone di sigaretta e delle banconote utilizzare per fare carburante dalla banda, i test del Dna e delle impronte, però, hanno dato esito negativo. Non tutto è perduto: il caso resta aperto e altri accertamenti sono ancora in corso. 

Lo scorso gennaio a bordo prima di un Audi Rs4 di colore giallo, rubata a Milano dopo Natale, la banda mise a segno una serie di colpi riuscendo sempre a sfuggire alla cattura grazie alle prestazioni del bolide. Durante una fuga dopo l'ennesimo colpo, i malviventi, che viaggiavano sempre a fari spenti, provocarono indirettamente un sinistro mortale sul passante di Mestre.

Infine, dopo essere stati  ripresi dalle telecamere dell'Autostrada, la banda composta da tre uomini dovette abbandonare l' auto perchè troppo riconoscibile. In quei giorni, si susseguivano, infatti, le segnalazioni di avvistamento. L'Audì venne bruciata al confine tra Treviso e Bassano dove il gruppo criminale aveva fatto tappa per alcuni giorni, prima di scomparire oltre confine e mettere a segno altri furti in Austria. 

Le prove raccolte, sembravano aver messo gli investigatori sulla pista giusta, ma ora l'indagine deve ripartire da zero. Non sono mai stati individuati i basisti nè i complici del trio criminale che trovo almeno un nascondiglio sicuro tra Bassano e Treviso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Audì gialla, ancora impossibile individuare i tre banditi

VicenzaToday è in caricamento