Attrezzi rubati nascosti in un rustico, dopo una settimana tornano ai proprietari

Il materiale, di diverse migliaia di euro, è stato recuperato dai carabinieri i quali stanno ancora cercando il proprietario di una mini-moto

Una serie di attrezzi professionali spariti qualche giorno prima da due aziende agricole di Lugo, sono stati recuperati in un terreno agricolo e riconsegnati ai legittimi proprietari . A fare la curiosa scoperta sono stati i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Thiene, allertati da una curiosa segnalazione. Il materiale, del valore di diverse migliaia di euro, era stato nascosto in un deposito di attrezzi agricoli, poco lontano dai luoghi dove erano avvenuti i furti.

La refurtiva

Il ritrovamento è avvenuto nel pomeriggio di venerdì 29 maggio scorso, quando il legittimo proprietario del deposito situato ina Via Monte Ortigara di Lugo di Vicenza, si era lì recato per eseguire i lavori agricoli ed aveva fatto l’amara scoperta notando che ignoti, durante la sua lunga assenza dovuta anche al lockdown, si erano impossessati del suo capanno per custodirci all’interno tutta la refurtiva chiudendolo con un grosso lucchetto.

I militari della radiomobile intervenuti, dopo aver aperto la cascina, hanno rinvenuto all’interno: tre motoseghe marca Husqvarna, un soffiatore marca Blue Bird, due decespugliatori marca Kawasaki, altri accessori per la manutenzione, tutti strumenti professionali del valore di circa 4 mila euro oltre ad una minimoto, pit bike per bambini marca Shineray di colore nero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Raccolti e catalogati si è scoperto che, tutti gli attrezzi, erano il provento di due furti consumati rispettivamente il 19 e 23 maggio precedenti ai danni di altrettante aziende agricole del luogo, i cui autori non erano stati identificati. Dopo le pratiche di rito, la merce è stata restituita ai legittimi proprietari mentre i Carabinieri stanno ancora cercando il proprietario della minimoto.

In caso di riconoscimento del ciclomotore si invitano i cittadini a contattare la centrale Operativa dei Carabinieri di Thiene all’utenza 0445 313600.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Al laghetto di Marola la nuova spiaggia di Vicenza

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flaggellato dal maltempo : alluvione a Solagna

  • Paura in città: inseguimento e colpi di arma da fuoco

  • Stop del Tosano, il punto vendita non si farà: dietrofront dopo l'emergenza Covid

  • Trasportano alimenti con 60 gradi nel furgone: maxi multa a un pasticciere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento