Assembramento in negozio, scatta la maxi multa: attività a rischio sospensione

Potevano stare massimo quattro persone e invece ce n'erano tre volte tante, è quanto accertato nei giorni scorsi dalla Polizia locale di Arzignano

Nell'ambito dei controlli del territorio mirati anche al rispetto delle norme anti-Covid, la Polizia Locale di Arzignano, nel primo pomeriggio di sabato ha sanzionato una cittadina indiana, residente a Chiampo e titolare di un negozio etnico in via Duca D'Aosta 1 ad Arzignano.

All’interno del negozio, infatti, al momento dell’accertamento, erano presenti 14 persone, di cui 12 intente agli acquisti e/o in fila per pagare, e 2 alla cassa. Da Dpcm era chiaramente esposto all’ingresso del negozio il cartello indicante in 4, il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale.

La donna è stata sanzionata con una multa di 400 euro ed è stato inviato rapporto alla Prefettura per la chiusura dell'esercizio da 5 a 30 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pestano a sangue due guardie zoofile: «È stata una spedizione punitiva»

  • Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Riapre il bar per protesta, multa al titolare e a 17 clienti

  • Buoni fruttiferi riscossi parzialmente, un timbro errato le costa 79mila euro

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento