rotate-mobile
Cronaca Bassano del Grappa

Sottraeva assegni in bianco alle banche: arrestato spedizioniere infedele

L'uomo, L.M., 54 anni pugliese ma residente a Bassano del Grappa, sottraeva blocchetti degli assegni alle banche sue clienti. Durante la perquisizione rinvenute anche banconote false

Non sapeva che le matrici dei blocchetti rubati vengono inserite in un database ed è stato incastrato. L.M. di professione faceva lo spedizioniere per le banche del vicentino ed ogni tanto faceva scivolare nelle proprie tasche qualche assegno che poi utilizzava ai danni di ignari creditori.

L. M., 54 anni, originario della Puglia e residente a Bassano del Grappa è stato arrestato dai carabinieri della locale compagnia e poi trasferito in carcere a Vicenza con l'accusa di spendita di banconote false e ricettazione.

Gli investigatori sono risaliti al corriere dopo che un suo conoscente ha cercato di riscuotere nella filiale di una banca del territorio un assegno di 600 euro, bloccato dall'istituto dopo che è emerso che faceva parte di uno stock di blocchetti rubati nelle scorse settimane. Secondo i primi accertamenti M. si sarebbe impossessato di diverse centinaia di assegni in bianco, di cui una decina già compilati e consegnati ad altri.


Nella perquisizione avvenuta a casa dell'uomo sono state trovate banconote false e alcuni articoli da ufficio utilizzati proprio nelle banche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottraeva assegni in bianco alle banche: arrestato spedizioniere infedele

VicenzaToday è in caricamento