rotate-mobile
Cronaca

Assalto al portavalori Battistolli, quattro arresti

La Squadra Mobile ha individuato i presunti responsabili della rapina a mano armata del 14 giugno, quando l'Autosole si trasformò in un vero e proprio far west

La Polizia di Stato di Modena, al termine di una complessa attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Modena, ha dato esecuzione questa mattina ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Modena, nei confronti di quattro persone ritenute responsabili dell’assalto al furgone porta valori della Battistolli avvenuto lungo il tratto autostradale di Modena Sud la sera del 14 giugno scorso. 

Le ordinanze cautelari in carcere eseguite dai poliziotti della squadra mobile di Modena e Foggia e del Compartimento della Polizia Stradale dell'Emilia Romagna, coordinati dal Servizio Centrale Operativo, sono stati eseguiti nelle province di Foggia e Verona, mentre nelle province di Roma, Foggia, Mantova e Barletta-Andria-Trani sono stati eseguiti numerosi decreti di perquisizione disposti dall’Autorità Giudiziaria procedente nei confronti di soggetti nei cui confronti sono emersi elementi tali da non escludere la loro partecipazione alla scorribanda. 

Immagine 2021-06-14 210148
WhatsApp Image 2021-06-14 at 22.04.42
WhatsApp Image 2021-06-14 at 21.58.58
WhatsApp Image 2021-06-14 at 21.03.23

I fatti

L'evento si riferisce all' assalto al furgone portavalori avvenuto il 14 giugno scorso alle ore 20. quando  un commando composto da circa 15 persone assaltava un furgone della ditta btv. all'altezza del casello di Modena Sud tentando di rapinare il denaro che custodiva pari circa a 2,5 milioni di euro in contanti. 

Il mezzo è stato affiancato da prima da un'autovettura con a bordo alcune persone travisate ed armate di mitra tipo kalashnikov che hanno iniziato ad esplodere diversi colpi d'arma da fuoco all'altezza della fiancata anteriore sinistra causando l'urto del mezzo prima contro il guard-rail e poi contro il new Jersey di mezzaria arrestandone quindi la marcia. 

Contestualmente nella stessa direzione di marcia sopraggiungevano altre quattro autovetture tutte risultate rubate poi date alle fiamme dagli indagati stessi.

I rapinatori oltre ad esplodere diversi colpi darma da fuoco lanciavano contro il furgone portavalori anche ordigni esplosivi mentre altri complici tentavano di aprire il lato posteriore del mezzo con un flessibile.

Contemporaneamente sulla carreggiata autostradale opposta a circa 5 km di distanza altri complici armati anch'essi di fucili mitragliatori esplodevano colpi darma da fuoco in aria bloccando le quattro corsie di marcia dando alle fiamme altre tre autovetture risulta te anch'esse rubate.
 
per ritardare l'arrivo delle forze dell'ordine e di impedire l'accesso alla zona agli automobilisti i rapinatori hanno anche collocato sul manto stradale diverse bande chiodate causando così il blocco di entrambe le carreggiate di marcia dell'autostrada con conseguente interruzione della viabilità dalle ore 20 alle ore 4 del mattino del 15 giugno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al portavalori Battistolli, quattro arresti

VicenzaToday è in caricamento