Cronaca

Assalti a bancomat, sgominata banda: un arresto a Vicenza

Al gruppo sono stati attribuito numerosi colpi, per i quali sarebbe stato utilizzato dell'esplosivo, messi a segno in Friuli, Emilia Romagna e Veneto

Quattro persone sono finite in manette, tra cui un residente in provincia di Vicenza, mentre altre due saranno sottoposte all'obbligo di firma, in seguito all'operazione condotta dalle Squadre mobili delle Questure di Pordenone e Trieste, che ha permesso di sgominare una banda dedita all'assalto dei bancomat.

Nella notte sono stati eseguiti arresti e perquisizioni, con la collaborazione delle Squadre mobili di Vicenza, Verona e Treviso, oltre al supporto della centrale operativa della Polizia di Stato. Al gruppo sono stati attribuito numerosi colpi, per i quali sarebbe stato utilizzato dell'esplosivo, messi a segno in Friuli, Emilia Romagna e Veneto.

La "marmotta"

La banda, che viaggava su auto  rubate di grossa cilidarata, utilizzava la tecnica della "marmotta",  ovvero un parallelepipedo in ferro riempito di polvere pirica, delle esatte dimensioni delle aperture, che veniva inserito con l'aiuto di un palanco all'interno del bancomat e poi fatto esplodere.

L'arrestato

Le indagini hanno permesso di ammanettare Sonny Gabrieli, 22enne, residente a Rosà e originario di Cittadella, già con precedenti penali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalti a bancomat, sgominata banda: un arresto a Vicenza

VicenzaToday è in caricamento