menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di archivio

Immagine di archivio

Asiaghese trafigge uomo con ombrello per lite stradale

Il titolare della pizzeria Siciliana di Ponte nelle Alpi, in via Roma, S. M., 44 anni, rischia la vita per un'ombrellata, data da un residente a Longarone, originario di Asiago

Drammatico episodio a Belluno, dove, una discussione per il traffico è degenerata in rissa e un uomo è stato trafitto al naso con la punta di un ombrello che ha raggiunto il cervello. La vittima, titolare di una pizzeria, è stato ricoverato d’urgenza per un trauma cerebrale e le sue condizioni sono gravissime. A sferrare il colpo, è stato un 49enne asiaghese, residente a Longarone

Proprio come per Vanessa Russo, ragazza di appena 23 anni uccisa per un ombrello infilzato nell’occhio da Doina Mattei nella metro di Roma, il titolare della pizzeria Siciliana di Ponte nelle Alpi, in via Roma, S. M., 44 anni, rischia la vita per un'ombrellata. Ricoverato, ma con ferite meno gravi, anche l'aggressore, che avrebbe brandito l’ombrello come una lancia, infilando la punta, forse in modo casuale, nel naso del contendente.

Il figlio del pizzaiolo aveva attraversato la strada fuori dalla strisce, scatenando così l’ira dell’automobilista che stava passando in quel momento. In aiuto del figlio è uscito S.M. Ora è ricoverato in neurochirurgia a Belluno2.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come sanificare il divano e farlo tornare nuovo

social

Enego: famiglia di orsi al Rifugio Valmaron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Loison tra le “100 Eccellenze italiane 2021” di Forbes

  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

  • social

    Primo assaggio di primavera e primi bagnanti al Livelon

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento