rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Arzignano

Arzignano, coppia in manette per estorsione: nei guai anche il ricattato 

​Arrestati lo scorso venerdì e rimessi in libertà oggi, un 48enne e la compagna brasiliana dovranno rispondere del reato di ricatto ai danni di un commercialista. Ma i finanzieri hanno denunciato anche la vittima per evasione fiscale

Lunedì si sono tenuti gli interrogatori di garanzia della coppia arrestata venerdì dalle Fiamme Gialle di Arzignano per il reato di estorsione ai danni di un commercialista locale, M.S. di 63 anni che è stato a sua volta denunciato per non aver pagato le imposte.

I due imputati E.C., arzignanese di 49 anni, già noto alle forze di polizia e la sua compagna brasiliana, I.Z.G. di 37 anni, avevano minacciato il professionista sia di rivelare alcune irregolarità da lui commesse - tra le quali la produzione di fatture false per l’ottenimento di sconti bancari; sia la minaccia di dare corso ad una precedente querela nei suoi confronti, utilizzata, anche quest’ultima, per ottenere dei soldi.

Il commercialista, dopo aver denunciato il fatto alla Guardia di Finanza, ha fissato un appuntamento con la coppia per la consegna delle banconote precedentemente contrassegnate dai militari che hanno filmato lo scambio tra le parti. In caserma è stato accertato che il denaro rinvenuto addosso all’indagato era quello contrassegnato e quindi è scattato l’arresto di entrambi nella flagranza del reato per l’ipotesi di estorsione.  

Lunedì il giudice ha convalidato gli atti e rimesso in libertà gli indagati, non ritenendo sussistere, in questa fase, il pericolo di fuga, quello di inquinamento delle prove e quello di reiterazione del reato. Le indagini delle Fiamme Gialle hanno però portato ad altre sorprese.

Oltre ad aver denunciato la querelante brasiliana, che lamentava un'ipotesi di appropriazione indebita ma in realtà aveva fatto da prestanome all'intestazione fittizia di un'autovettura, nei guai è finito anche il commercialista. A suo carico pesa l'ipotesi di reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arzignano, coppia in manette per estorsione: nei guai anche il ricattato 

VicenzaToday è in caricamento