Agente arrestato per spaccio

Nell'ambito di una delicata inchiesta condotta dai carabinieri di Valdagno sullo spaccio in vallata, è finito tra gli accusati anche l'assistente capo della polizia Marco Barra, residente a Cornedo

Vige il massimo riserbo sui dettagli dell'arresto di Marco Barra, assistente capo della polizia residente a Cornedo ad opera dei carabinieri di Valdagno. Nei giorni scorsi i militari gli hanno consegnato un'ordinanza di custodia firmata dal giudice su richiesta della PM Alessia La Placa: l'accusa è di spaccio di droga. 

Gli investigatori si sarebbero imbattuti nell'agente nell'ambito di una lunga e vasta operazione antidroga che ha come scenario l'intera vallata. Il ruolo e la posizione di Barra nell'organizzazione non è noto. L'agente, ora sospeso dal servizio ed oggetto anche di un procedimento interno, è difeso dall'avvocato Andrea Balbo.

Potrebbe interessarti

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • La sabbia è difficile da eliminare: ecco tutti i trucchi per liberarsene

  • Sembra banale ma lavarsi le mani è fondamentale: ecco come farlo

I più letti della settimana

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Giovane tenta il suicidio dandosi fuoco nell'auto: il gesto estremo di una 26enne

  • Schianto auto-moto: muore 43enne, grave la fidanzata

  • Furia violenta alla vista della ex: auto contro l'entrata del pub

  • Cade da un albero e batte la testa: 44enne in rianimazione

Torna su
VicenzaToday è in caricamento