Arrestato a Vicenza dopo il furto in un caveau ticinese: comasco estradato in Svizzera

L'uomo, fermato nel capoluogo berico dopo il colpo, era dipendente della struttura di Castagnola in cui è avvenuto il colpo

Il Caveau di una banca (foto Wikipedia)

E' stato estradato in Svizzera nella giornata di giovedì 13 dicembre 2018 il 62enne residente in provincia di Como ritenuto responsabile di un furto con scasso in un caveau di Castagnola, struttura in cui era dipendente. Lo comunicano il Ministero Pubblico e la Polizia Cantonale.

Il furto risale al 28 ottobre 2017. Quella sera il 62enne aveva forzato alcune cassette di sicurezza, svuotandole del contenuto. L'uomo era stato arrestato a Vicenza il giorno successivo. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Zaccaria Akbas.

Fonte: quicomo.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Guida Michelin 2021: gli otto ristoranti stellati nel vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento