Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Arrestati con un quintale di hashish destinato a tutto il Veneto

I carabinieri di Padova hanno fermato ed arrestato tre persone, un uomo ed una donna italiani, ed un pregiudicato marocchino: in auto avevano tre valigie con 180 panetti

Immagine di archivio

Un quintale di hashish, destinato a tutto il Veneto. I carabinieri di Padova hanno arrestato tre persone, trovate in possesso di 100 chili di droga, a Conche di Codevigo. Si tratta di due italiani, entrambi incensurati, A. M., 32 anni, di Nichelino (Torino); e M. O., 59, di Sanremo (Imperia); e di un un marocchino, H. L., 34, gia' noto alle forze dell'ordine. Il fumo, suddiviso in 180 panetti, era contenuto in tre valigie trovate nel portabagagli dell'auto nella quale viaggiavano gli indagati.


I tre sono ritenuti dall'Arma dei grossisti per il Veneto per l'importazione di hashish che e' stato acquistato in Lombardia e che doveva essere stoccato nel padovano, prima di essere ceduto agli spacciatori locali. Se la droga fosse stata venduta avrebbe fatto fruttare ai tre oltre un milione di euro

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati con un quintale di hashish destinato a tutto il Veneto

VicenzaToday è in caricamento