Cronaca Arcugnano

Arcugnano, acqua inquinata: allerta estesa anche a Vicenza

Raccomandazione a tutte le utenze delle zone interessate: utilizzare l'acqua a scopo potabile, per la produzione di alimenti e per usi domestici, solo dopo bollitura di almeno 5 minuti

È stata emessa mercoledì mattina dal sindaco di Arcugnano un’ordinanza di non potabilità dell’acqua per la frazione di Torri di Arcugnano e la lottizzazione Fontega. Il provvedimento riguarda circa mille utenze. Sono già state avvertite le scuole e si sta procedendo ad informare i residenti interessati.

A seguito delle segnalazioni per acqua maleodorante arrivate al gestore lunedì sera, Acque Vicentine aveva prelevato dei campioni e l’esito delle analisi, giunto giovedì mattina, non è stato favorevole sotto l’aspetto microbiologico. Immediatamente dopo le segnalazioni il gestore si è subito mobilitato.

Per garantire la fornitura di acqua potabile, da mercoledì sera in via Torri, di fianco alla Torre, è a disposizione dei cittadini un punto di prelievo che eroga acqua potabile, al quale è possibile rifornirsi portando da casa bottiglie o taniche. Entro la giornata di giovedì verrà realizzato un altro punto a disposizione della zona di Fontega.

I punti sono alimentati da un altro sistema acquedottistico, proveniente da Vicenza. Una cisterna di acqua potabile è stata collegata ai rubinetti della scuola dell’infanzia, per garantire l’acqua potabile ai bambini più piccoli, ai quali è difficile fare rispettare prescrizioni precise.

Per risolvere il problema sono stati effettuati numerosi lavaggi delle condotte ed è stata effettuata un’estesa operazione di disinfezione, con dosaggio di ipoclorito di sodio diffuso su tutta la rete interessata dal problema. Sia dopo i lavaggi, sia nella serata di ieri, dopo le operazioni di disinfezione, sono stati prelevati nuovi campioni d’acqua, immediatamente inviati al laboratorio.

Giovedì pomeriggio sono arrivati i primi esiti favorevoli delle analisi effettuate sull’acqua di Torri di Arcugnano e Fontega. I referti dei controlli analitici indicano che le operazioni di lavaggio e disinfezione effettuate nella giornata di ieri, 14 dicembre, sono andate nella direzione giusta e che la carica batterica è in forte riduzione.

Sarà in ogni caso l’autorità sanitaria locale ad effettuare i controlli finali, a confermare al momento opportuno il ripristino della potabilità dell’acqua e a proporre ai sindaci di revocare l’ordinanza. Fino a revoca dell’ordinanza, vige l’indicazione di utilizzare l’acqua a scopo potabile, per la produzione di alimenti e per gli usi domestici solo previa bollitura di almeno 5 minuti.

Acque Vicentine si impegna a garantire aggiornamenti sul proprio sito www.acquevicentine.it, con invio di mail agli utenti di cui si dispone dell’indirizzo e sui media locali non appena saranno disponibili nuove informazioni. Per eventuali chiarimenti resta a disposizione il servizio clienti di Acque Vicentine, al numero verde 800 397310 (lun – ven 8 – 20, sab 8 -13).

L'allerta, giovedì, è stata estesa anche nel comune di Vicenza dove 15 famiglie e due esercizi pubblici del comune sono coinvolti nell'inquinamento dell'acqua potabile. Per questo motivo anche il comune di Vicenza ha emesso un'ordinanza contingibile e urgente rivolta alla quarantina di cittadini corrispondenti alle utenze coinvolte, tutte concentrate in otto fabbricati di strada del Tormeno e strada di Bisortole.

Le aree interessate dalle ordinanze sono quindi:
- nel Comune di Arcugnano , via Tormeno, dall’incrocio con strada di Longara verso la frazione di Torri, via Fontega, via Lioy, via Palladio, via Parise, via Piovene, via Meschinelli, via Torri, via Monte Lungo, via Monte Mottolone, via Monte Zattolo, via Monte delle Rose, via Monte Castellaro, via Montesello della Coga, via dell’Artigianato, via Rossi, via Val di Burra, via Cenge numeri dispari dal civico 1 al civico 59 compresi, numeri pari dal civico 2 al civico 44 compresi, via S. G. Battista numeri dispari dal civico 1 al civico 39 compresi, numeri pari dal civico 2 al civico 44 compresi;
- nel Comune di Vicenza, le seguenti vie: Strada del Tormeno dal civico 263 al civico 403, e Strada di Bisortole, dal civico 3 al civico 29.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arcugnano, acqua inquinata: allerta estesa anche a Vicenza

VicenzaToday è in caricamento