Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Cassola

Arancia meccanica a Cassola: ultracentenaria e la figlia pestate a sangue per rapina

Lucia Borghi, 100 anni e la figlia Patrizia Colasurdo, 63, sono state violentemente aggredite nella loro casa, in via Sant'Antonio a Cassola, Vicenza, alle 13.30, da una coppia di banditi travestiti

Pur di impossesarsi di una manciata di gioielli, non hanno esitato a picchiare violentemente un'aziana centenaria e la figlia sessantenne

La rapina è avvenuta ieri, in pieno giorno, alle 13.30, in via Sant'Antonio a Cassola, nel bassanese. Le vittime sono Lucia Borghi, 100 anni e la figlia Patrizia Colasurdo, 63. Quest ultima in particolare  è stata violentemente picchiata ed ora è ricoverata per trauma cranico e policontusioni all'ospedale dove é tenuta sotto osservazione medica.


Secondo la testimonianza delle due donne, la coppia di banditi avevano il volto travisato da parrucche ed occhiali. LEGGI ALTRI ARTICOLI SU RAPINE

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arancia meccanica a Cassola: ultracentenaria e la figlia pestate a sangue per rapina

VicenzaToday è in caricamento