Anziani vittime di truffe, parte la campagna "Facciamoci furbi!"

​Anap Vicenza scende in campo per il secondo anno per dire “Ragazzi, FACCIAMOCI FURBI e costruiamo insieme la nostra sicurezza”. La squadra dei partner, oltre alle forze dell'ordine si è ampliata, grazie all’importante ruolo della Prefettura, che ha coinvolto Provincia di Vicenza e Comune di Vicenza, la Diocesi di Vicenza, Poste Italiane, l’Ordine dei Medici e le quattro Aziende ULSS

Il volantino informativo

L'Associazione dei Pensionati di Confartigianato Vicenza, Prefettura e Forze dell’Ordine insieme ANAP, l’Associazione dei Pensionati di Confartigianato, Prefettura di Vicenza, Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, hanno preso a cuore il tema della sicurezza cittadina soprattutto per il proliferare dei furti, delle truffe e degli ingegnosi raggiri alle persone anziane e pensionate.

Maturando la convinzione che, per costruire la propria sicurezza e per opporsi al crimine è importante la sinergia tra istituzioni e la partecipazione attiva dei cittadini, l’ANAP ha siglato nel 2014 un accordo con il Ministero dell’Interno e le forze dell’ordine per informare pensionati e anziani su furti e truffe e offrire loro consigli utili. Com’è noto, i malintenzionati fanno leva su una sorta di ingenuità e buona fede che caratterizzano soprattutto la generazione degli over 70. Inoltre, è noto che nelle vittime di furti e truffe, oltre al danno materiale, rimane una ferita all’amor proprio e un senso vulnerabilità.

Anap Vicenza quindi scende in campo per il secondo anno per dire “Ragazzi, FACCIAMOCI FURBI e costruiamo insieme la nostra sicurezza”. La squadra dei partner si è ampliata, grazie all’importante ruolo della Prefettura, che ha coinvolto Provincia di Vicenza e Comune di Vicenza, la Diocesi di Vicenza, Poste Italiane, l’Ordine dei Medici e le quattro Aziende ULSS, sancendo l’importanza di sensibilizzare la cittadinanza – pensionati e anziani in particolare – su un tema fortemente sentito.

Lo slogan di quest’anno è OCCHIO ALLE TRUFFE e sarà trattato in tre incontri - a Vicenza, Sossano e Marostica – durante i quali interverranno rappresentanti delle forze dell’ordine per offrire informazioni su furti e truffe, con filmati, consigli utili e spazio alle domande. Gli incontri hanno il patrocinio dei rispettivi Comuni. Questo il calendario degli incontri: lunedì 16 maggio (ore 16) a Vicenza al Centro Civico Circoscrizione 7 “Ferrovieri” – (Via Rismondo, 2); lunedì 23 maggio (ore 15) a Sossano in Villa Loschi Gazzetta (Via Roma 4); mercoledì 25 maggio (ore 16) a Marostica nella Sala Multimediale (ex Opificio, via IV Novembre 10).

Evento principale della campagna è lo spettacolo TRUFFATTORI, di e con Moreno Morello, in programma SABATO 21 MAGGIO alle ore 20.45 al Teatro San Marco a Vicenza. Lo spettacolo, realizzato con il contributo della Regione Veneto e in collaborazione con La Piccionaia - Centro di Produzione Teatrale, si prefigge l’obiettivo di illustrare le truffe, i raggiri, gli equivoci, le sviste e le leggerezze che spesso mettono in difficoltà. Lo show mira a svolgere un approfondimento sulle modalità con cui si veicolano gli inganni, e sulle leve utilizzate dai “furbetti” per favorire gli equivoci. Sarà indagata la mentalità del truffatore medio, sulla sua punibilità curiosando, nei limiti del possibile, sui suoi guadagni. Infine, con una nota d’inchiesta, si cercherà di capire cosa succeda “dopo” la truffa. Sempre nell’ottica della prevenzione, ANAP, con la consulenza della Prefettura, ha predisposto un vademecum con i consigli utili per evitare di essere derubati e truffati, che ciascuno dei partner diffonderà alla propria rete di contatti, alle parrocchie, ai centri medici e agli uffici postali: per un totale di 30mila vademecum e 1.000 locandine.

OCCHIO ALLE TRUFFE - FACCIAMOCI FURBI è una campagna che punta su costruire insieme la sicurezza, con i seguenti concetti chiave: - segnalare alle forze dell’ordine situazioni anomale: “denuncia senza paura né vergogna. La tua denuncia protegge te e - partecipare alla rete sociale di reciproca collaborazione: “cura il rapporto con i vicini, coinvolgi parenti e amici, partecipa alle attività del tuo territorio; - rimanere soli o isolati rende più vulnerabili e bersaglio dei malintenzionati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La proposta di Sergio Berlato: «Chi interrompe caccia e pesca andrebbe trattato da terrorista»

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Coronavirus: il cibo per rafforzare il sistema immunitario

  • Coronavirus, Zaia: "Curva in aumento ma c'è un nuovo soggetto Covid: asintomatico"

  • Obbligo di pneumatici invernali o catene: quando, dove, l'importo delle multe

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria vicentina, ci ha lasciato una delle sorelle Ramonda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento