rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Antonio Pellizzaro si è suicidato il giorno della scomparsa

Ritrovato nella giornata di ieri il corpo del padre di sei figli di Montecchio, scomparso dalla casa per vacanze di Siracusa dove era con la famiglia. Secondo i primi accertamenti, la morte risale alla notte della fuga

Dopo il ritrovamento del furgone, in una località impervia nell'alta valle del fiume Anapo, c'è voluto poco alle squadre cinofile per rintracciare il corpo di Antonio Pellizzaro, l'operaio di Montecchio scompraso dal 17 agosto da Siracusa. Il cadavere dell'uomo era a mezz'ora di cammino dalla strada isolata dove aveva parcheggiato il mezzo.

Secondo le prime ricostruzioni l'uomo si sarebbe tolto la vita, lasciando tutti gli effetti personali nel furgone, e tenendosi in tasca solo le chiavi. Nessun biglietto, però, per spiegare il motivo del suo gesto estremo. Ora si attende l'esito dell'autopsia, disposta dal magistrato.


Antonio Pellizzaro, 49 anni e padre di sei figli, si trovava in vacanza sul golfo di Fanusa in provincia di Siracusa con la famiglia. La notte del 17 agosto, dopo aver fumato insolitamente una sigaretta, si era allontanato con il vecchio Ford Transit, senza dire nulla a nessuno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio Pellizzaro si è suicidato il giorno della scomparsa

VicenzaToday è in caricamento