Animali vivi trasportati nel tir in condizioni precarie: autista multato, mezzo sequestrato

Il controllo è scattato nella mattinata di venerdì al casello di Vicenza Est. I bovini erano destinati ad alcuni commercianti del Vicentino

La Polizia stradale di Padova, nella mattinata di venerdì ha effettuato un controllo su un autoarticolato con targa francese e adibito a trasporto di animali vivi, all'altezza del casello di Vicenza Est. Il veicolo trasportava 35 bovini adulti destinati ad alcuni commercianti del Vicentino.

Al momento del controllo gli operatori si sono accorti che alcuni degli animali versavano in condizioni di palese sofferenza: in particolare un bovino era coricato a terra e sormontato dagli altri animali che gli impedivano di rialzarsi; un secondo animale presentava alcune ferite al muso e alle narici.

Gli agenti hanno richiesto l'intervento sul posto di personale veterinario della Asl di Vicenza che ha provveduto allo sbarco degli animali presso una vicina azienda agricola e al loro controllo sanitario. Il conducente è stato inoltre sanzionato per numerose irregolarità relative alle modalità di trasporto e per la mancanza della carta di qualificazione professionale necessaria per la tipologia del trasporto. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il grande freddo: gennaio 1985 la nevicata del secolo

  • Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Riapre il bar per protesta, multa al titolare e a 17 clienti

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

  • Nuovo Dpcm, allo studio divieto d'asporto dopo le 18: per il Veneto più facile l'entrata in zona rossa

Torna su
VicenzaToday è in caricamento